© RI-FARMA.ORG - 2022

ri-farma logo (180 x 80 px)

Fa parte di: NUOVIDEA SRL

Via Legnano, 12 - 20121 Milano
(numero REA MI-2637384)
C.F. & P.IVA 02122340686

info@ri-farma.org


linkedin
facebook
instagram

BLOG

Un bravo farmacista parla con le orecchie aperte

2022-06-10 19:00

Luca Caliò

Comunicazione, Farmacia, Farmacisti, Comunicazione Farmacia, Rifarma, Ascoltare, Consigliare,

Un bravo farmacista parla con le orecchie aperte

Uno dei temi che riguardano il lavoro del farmacista di cui vi parlerò anche in futuro è di sicuro la differenza sostanziale tra un commerciante ed un

Uno dei temi che riguardano il lavoro del farmacista di cui vi parlerò anche in futuro è di sicuro la differenza sostanziale tra un commerciante ed un farmacista nel momento della vendita. Il primo vende e poi magari da anche dei consigli, il secondo invece da consigli che successivamente vendono.

Questa cosa ce la diciamo sempre, il farmacista è un consulente di salute e ha un vantaggio enorme quando si trova davanti ad un cliente, i suoi non sono “spot pubblicitari” ma risposte risolutive alle problematiche del suo interlocutore.
Un consulente che sa fare il suo lavoro, quando comunica dovrebbe aprire la bocca per fare domande e le orecchie per ascoltare. Dopo aver compreso ciò che non va per il cliente, puoi aprire di nuovo bocca per dare i suoi migliori consigli.

Pensate invece cosa succederebbe se il cliente si avvicinasse per spiegarvi i suoi “dolori” e voi iniziaste a raccontare la storia della farmacia, come vi siete laureati, che straordinari servizi offrite ecc.

Cose sicuramente interessanti ma non in quella specifica situazione.
 

Un farmacista che sa comunicare, sa utilizzare le orecchie prima della bocca e state sicuri che questa “regola” da applicare al banco, può essere utilizzata anche online, con ottimi risultati!

rifarma---luca-caliò---100622.png
ri+farma - newsletter.jpeg

SE HAI RISPOSTO "NO" ALMENO UNA VOLTA

RESTA CONNESSO, ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

CARO TITOLARE RISPONDI

A QUESTE 3 DOMANDE:

 

1. TI SENTI SODDISFATTO DELLA TUA FARMACIA OGGI?
 


2. HAI UN PROGETTO CHIARO PER LA TUA AZIENDA? 
 

 

3. HAI INIZIATO A REALIZZARLO CONCRETAMENTE?